Victor Hugo [1/2]
Victor Hugo: Poeta, scrittore, saggista e drammaturgo francese

Nascita: Besancon (Francia) il 26/02/1802data morte il 22/05/1885
Lic.foto: Pubblico dominio
Quando nel 1818 Victor-Marie Hugo abbandona il politecnico di Parigi che suo padre, militare dell'esercito napoleonico, gli ha imposto di frequentare, sa già di volersi dedicare alla letteratura. Così un anno dopo costituisce “Il conservatore letterario” e si iscrive al liceo Louis-le-Grand. Dai suoi primi sforzi nascono le “Odi” e moltissime altre poesie che gli riservano cospicui proventi da parte di re di Luigi XVIII. Sono questi gli anni in cui mette in scena “Cromwell”, dramma storico del 1827 di cui si serve per attaccare le regole del teatro classico, anticipando così l'avvento del romanticismo francese. Da questo momento le sue produzioni e i generi letterari utilizzati si moltiplicano: oltre a scrivere numerose opere drammatiche, cosa che smetterà di fare solo nel 1845 dopo il flop di “I Burgravi”, nascono il romanzo “Notre-Dame de Paris” e raccolte di poesie come “Le foglie d'autunno” e “Le voci interiori”. Particolarmente prolifici sono anche gli anni dell'esilio, a cui viene condannato dopo il colpo di stato del 1851 contro Luigi Bonaparte, in qualità di Pari di Francia: da questo periodo nascono opere più marcatamente politiche come “Le punizioni”, “Leggenda dei secoli” e il suo romanzo più celebre, “Les Miserables”.
 Recenti ↓ | Più cliccate | Meglio votate
La suprema felicità della vita è il sapere di essere amati per quello che si è, o, meglio, di essere amati a dispetto di quello che si è.
  New:06/12/18
Victor Hugo  

Amare è essere due in uno: un uomo e una donna fusi come angeli in cielo.
Victor Hugo  

Bisogna amarsi e poi bisogna dirselo, e poi bisogna scriverselo, e poi bisogna baciarsi sulla bocca, sugli occhi... ovunque.
Victor Hugo  

Sapete che cos'è l'amicizia? Si, essere fratello e sorella, due anime che si toccano senza confondersi, le due dita della mano. E l'amore? Oh l'amore, è essere due e non essere che una persona sola. Un uomo e una donna che si fondono in un angelo. È il cielo.
Victor Hugo  

 Amore e natura

Victor Hugo  

Salvare Parigi è più che salvare la Francia, è salvare il mondo. Parigi è il centro stesso dell'umanità. Parigi è città sacra. Chi attacca Parigi attacca in massa tutto il genere umano.
Victor Hugo  

E' quel mare che ho dentro che mi crea forti tempeste.
Victor Hugo  

 L'anima degli animali

Victor Hugo  

 La natura dell'amore.

Victor Hugo  

L'anima è piena di stelle cadenti.
Victor Hugo  

La libertà comincia dall’ironia.
Victor Hugo  

Quasi tutto il segreto delle anime grandi si racchiude in questa parola: perseverando
Victor Hugo  

Un uomo non è un pigro, se è assorto nei propri pensieri; esistono un lavoro visibile ed uno invisibile.
Victor Hugo  

Fate come gli alberi: cambiate le foglie e conservate le radici. Quindi, cambiate le vostre idee ma conservate i vostri principi.
Victor Hugo  

Il coraggio non teme il delitto e l'onestà non teme l'autorità.
Victor Hugo  

Ecco il mio motto: progresso costante. Se Dio avesse voluto che l'uomo indietreggiasse, gli avrebbe messo un occhio dietro la testa. Noi guardiamo sempre dalla parte dell'aurora, del bocciolo, della nascita.
Victor Hugo  

Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l'inquilino.
Victor Hugo  

Cos'è un tuo bacio? Un lambire di fiamma…
Victor Hugo  

L'uomo è cacciatore, la donna pescatrice.
Victor Hugo  

Il destino, quando apre una porta, ne chiude un'altra. Dati certi passi avanti, non è possibile tornare indietro.
Victor Hugo  


  Versione classica PC
PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL - Online dal 2005