Home page
Salute » Malattie
Come si previene l'influenza? (1/3)
precedente Prec. Salute
Suc. Salute succesiva
Suc. Malattie sucessiva
L'influenza è un'epidemia dovuta ai virus A e B, che colpisce generalmente nella stagione invernale e può essere contratta da chiunque, anche se particolari soggetti risultano più vulnerabili e a rischio di complicazioni.

La malattia si trasmette per contatto diretto o indiretto attraverso secrezioni emesse da persone infette, tuttavia ci sono alcune accortezze da seguire per proteggersi dal contagio.

Ogni anno vengono prodotti vaccini specifici per i virus del momento, che sono somministrati nei mesi da settembre a novembre, e che garantiscono una protezione fino al 90%, per una copertura di circa 6 mesi. La vaccinazione è consigliata in particolare alle persone che hanno superato i 60 anni, i bambini e gli adulti con malattie croniche, il personale medico esposto alla malattia o persone che lavorano al pubblico.

Grazie alla generazione di particolari anticorpi, il vaccino è in grado di proteggere la persona ed evita quindi la trasmissione della malattia. E' da specificare che la protezione si attiva dopo due settimane circa dalla somministrazione del vaccino e la sua efficacia cambia da persona a persona e dal suo sistema immunitario. In ogni caso, se la contrazione dell'influenza si verifica nonostante il vaccino, i sintomi saranno attenuati e il rischio di complicazioni sarà minore.

Oltre al vaccino, e ovviamente oltre ad evitare di stare vicino a chi è malato, alcune precauzioni da adottare per scampare al contagio sono:

(... segue)
Continua a leggere

Foto #1 : Morgan - CC BY 2.0 foto modificata
  Indice Domande   Versione classica PC
PaginaInizio.com
© Adv Solutions SRL (2005-2019)